Come detto nel post precedente ben 27 sono stati i nostri podisti in gara ieri a San Salvatore, gruppo più numeroso dopo i padroni di casa della BioCorrendo AVIS. Ritorno alle gare domenicali per Leandro Demetri, ottimo quinto al traguardo e primo della categoria dei più giovani. A seguire in classifica Alberto Camanini, reduce dal primato personale di Viareggio; dodicesimo al traguardo e secondo posto negli SM40. Sempre in palla Giuseppe Riili che nonostante lo stop della settimana scorsa per l’influenza anche questa volta va a podio di categoria, anche lui secondo negli SM45. Dopo di lui il Giaguaro Alessandro Cimo, oggi un pò in difficoltà, e il ritorno di Marco Lassandro; prima gara dell’anno anche per Francesco Bonomo, trentaduesimo al traguardo.
Dopo di lui altra splendida prestazione di Daniela Vittoria, terza assoluta dopo un bella battaglia con Raffaella Palombo; a poca distanza il Terz Massimiliano Terzoni, per Max continua la ripresa. Una posizione dopo di lui Riccardo Giacomin e la coppia Paolo Frignani e Lorenzo Bocchio che si sono rilassati dopo il record sulla mezza di Torino. E poi un rilassatissimo Ezio Ponassi seguito da Marita Cairo che aggiunge un altro podio di categoria con il secondo posto nelle SF45. Podio anche per Carlo Vuono che occupa il terzo gradino degli SM60; e poi Davide Salmaso, Salvatore Caruso e Davide Grassano sempre battaglieri. Brava anche Lia Barbesino che quando è in gara non manca l’appuntamento con il podio di categoria; terza nelle SF50, mentre a poca distanza un altra girl, Maria Teresa Bruno. E poi Onorio Grigoletto, Giorgia Orsini e Sergio Guidobono, sempre presenti. E po le “Daniele”, Timbaldi e Davì; in mezzo a loro Marino Cavanna. Chiudono la classifica Sonia Furegati che ha stretto i denti ed il presidente Marco Carbone che si è dovuto fermare. Bravissimi e alla prossima avventura!

Grande Solvay a San Salvatore#2